Think Green: il decalogo contro gli sprechi di acqua

Think Green: il decalogo contro gli sprechi di acqua

Dieci buone pratiche che possono aiutarci a rispettare l'ambiente

Ciao Amici,

come procede il vostro gennaio?
Il nostro – a Bellaria Igea Marina – ci regala delle splendide mattinate dal sapore più primaverile che invernale.
Sarà che si è appena conclusa la fiera Sigep – dedicata al gelato e alla pasticceria in generale – e noi siamo già in modalità “estate ti stiamo aspettando” 🙂

Oggi, però, non voglio parlarvi di cosa sta succedendo nella nostra città. quanto di un problema che per un hotel green friendly come il nostro è molto sentito: la siccità. In inverno, nonostante diversi episodi contrassegnati da abbondanti precipitazioni e inconsuete nevicate sul versante adriatico, sono mancati all’appello 13 miliardi di metri cubi d’acqua.

Nel nostro piccolo, tentiamo di diffondere le buone pratiche ecologiche, soprattutto per il benessere delle prossime generazioni, come quella del nostro Alessandro.

Quindi ecco che condividiamo con voi il decalogo contro lo spreco di acqua:

1. Quando ti lavi i denti usa un bicchiere, ma soprattutto apri il rubinetto esclusivamente per bagnare e sciacquare lo spazzolino: consumerai solo 2 1itri d’acqua. Non lasciare scorrere l’acqua, ne consumeresti almeno 9 litri.
2. Chiudi il rubinetto quando ti insaponi. Non aprire completamente il rubinetto quando lavi le mani: basta un filo d’acqua. Quando il tuo papà si rade la barba digli di riempire una bacinella: in questo modo consumerà solo 4 litri d’ acqua.


3. Installa gli aeratori ai rubinetti. Si tratta di dispositivi che riducono della metà il flusso dell’acqua: anche se il flusso è ridotto, il getto sembrerà più forte poiché l’ aria viene mescolata con l’ acqua in uscita. Si potranno ridurre fino a oltre 1.000 litri al mese i consumi di una famiglia composta da 4 persone.
4. Non stare sotto la doccia a lungo e non riempire troppo la vasca da bagno. Per la doccia si consumano in media 30-50 litri, mentre per il bagno quasi 150 litri.
5. Attenzione ai rubinetti che gocciolano: falli riparare subito, altrimenti sprecherai 5 litri di acqua al giorno.
6. Non lavare la frutta sotto l’acqua corrente: basta riempire una bacinella. Non aprire a lungo il rubinetto per avere l’ acqua più fresca: basta tenere due bottiglie in frigorifero.
7. I piatti e le stoviglie possono essere lavati riempiendo un catino: si consumeranno solo circa 20 litri d’acqua, risparmiando 90 litri. Ricordati che anche l’acqua di cottura della pasta va benissimo per lavare i piatti.
8. Fai funzionare gli elettrodomestici solo a pieno carico, e scegli il programma “economico”.


9. Se hai un giardino ricorda che in estate è bene irrigare le piante al mattino presto o di sera: così eviti che l’acqua evapori prima di raggiungere le radici.
10. È meglio lavare le automobili in una stazione self-service, perché si risparmia molta acqua. Lavandola con un tubo di gomma si consumano più di 400 litri.

Un abbraccio da Bellaria Igea Marina,

Federico

Fede, Sabri e Ste - hotel san salvador- igea marina