La Pitta di Patate. La ricetta salentina di Leonardo

La Pitta di Patate. La ricetta salentina di Leonardo

Il ritorno di Leonardo sul nostro blog è all’insegna della regionalità.
Che sia pugliese non ne fa mistero . . . e di sicuro lo svela il suo accento! 😉

Oggi ai fornelli Leonardo vuole svelarci i segreti di un secondo gustoso a base di patate: la Pitta di Patate

pitta-di-patate-hotel-san-salvador-igea marina

Di cosa abbiamo bisogno per preparare la nostra Pitta (o pizza)?

Gli Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 1 uovo grande
  • 200 g di formaggio
  • pane grattugiato
  • 400 g di cipolle dorate
  • 400 g di polpa di pomodoro fresca
  • olive in salamoia
  • un cucchiaio di capperi
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • prezzemolo
  • acciughe
  • peperoncino

Il Procedimento

Mettete in una pentola con acqua le patate lavate e fatele bollire per circa un’ora. Pelatele e poi passatele quando ancora sono calde, e lasciatele raffreddare.

Nel frattempo preparate la cipollata, per il condimento della Pitta.
Fate soffriggere le cipolle a fuoco basso con un po’ di peperoncino. Dopo unite la polpa di pomodoro e un pizzico di sale.
Poco prima di finire la cottura mettete nella padella i capperi, le acciughe e le olive.

Quando sugo e patate saranno freddi, iniziate a creare la pitta.

Alle patate schiacciate aggiungete l’uovo intero, il formaggio, il prezzemolo e un po’ di sale. Impastate il tutto. Ungete una pirofila antiaderente e stendetevi sul fondo la metà dell’impasto in uno strato non troppo alto. Sullo strato di base versate la cipollata e coprite con un altro strato di patate.

Per eseguire quest’operazione al meglio, Leonardo vi svela un trucchetto : bagnatevi le mani!

Completate con una spolverata di pane grattugiato e un filo di olio.

Infornate a 180°/ 200°C per 30 minuti.

Ecco qui il video