Maggio ci regala tanti frutti a KM0

Maggio ci regala tanti frutti a KM0

Ecco alcuni dei prodotti a KM0 che quest'estate potrete assaggiare sulle tavole del San Salvador, direttamente dall'orto di papà Salvatore.

Ciao Amici,

maggio sta per finire e anche quest’anno ci ha regalato una campagna – quella di Papà Salvatore – ricca di frutti!

Tutti prodotti a KM0 che quest’estate potrete assaggiare sulle tavole del San Salvador, direttamente dall’orto.

Vi state chiedendo quali sono i must di maggio?

Di sicuro le fave verdi e le ciliege rosse e succose

Ma, maggio si sa è il mese delle erbe. Ed ecco germogliare rigogliosi i lischeri (o barba del frate), il radicchio, l’insalate e la borragine

Conoscete la calendula?

Lo sapete che cotta è un fiore buonissimo?
L’anno scorso ci avevamo preparato un profumatissimo risotto 🙂

Poi ci sono loro, le nostre spezie: prezzemolo, basilico, aglio e cipolla

E vi ricordate del grano rosso Bologna?
Lo scorso autunno, ve ne avevo parlato qui, Stefano col suo trattore lo aveva piantato e adesso sta germogliando più rigoglioso che mai!

Tra un po’ lo macineremo e ricaveremo la farina da portare in hotel per fare delle pizze sempre più buone e dei primi piatti da leccarsi i baffi . . . anche per chi non ce li ha! 😉

Non è finita qui! Papà Salvatore ha avuto un bel da fare in questi mesi, ma guardate che frutti che stiamo per raccogliere:

  • le fragole
  • qualcuno ha esplicitamente chiesto dei fichi e . . . tra poco sarà accontentato 😉
  • mentre sono pronti anche i nostri susini, peschi e meli

Un po’ di più dovremo aspettare per l’uva, ma anche lei sarà uno dei frutti principi delle nostre tavole

Ci fermiamo qui?

No! I piselli, le patata e il finocchietto selvatico

Una chicca! Vi ricordate che a pochi mesi dalla nascita di Alessandro vi avevamo chiesto di aiutarci a scegliere un nome per il nostro ometto?

A chi ci ha aiutato abbiamo spedito una sorpresa: i bulbi di giacinti. Erano i fiori preferiti di mia mamma e sono ancora nel nostro giardino.

Non potete neanche immaginare che buon odore emanano.

Un abbraccio da Bellaria Igea Marina,

Federico